Capri Watch - Fashion Accessories

Al primo acquazzone allagamenti e frane in costiera sorrentina

allagamento-viale-dei-pini

Come c’era da aspettarsi dopo mesi di siccità, al primo acquazzone che si è abbattuto sulla penisola sorrentina si registrano già danni e disagi. In diverse zone del territorio si sono verificati allagamenti con strade invase dall’acqua a causa delle caditoie ostruite. La situazione più difficile a Sant’Agnello a valle di viale dei Pini dove si è creato un vero e proprio lago che alcuni veicoli non sono riusciti ad attraversare. Situazione analoga lungo via Capo all’altezza del bivio di Marina di Puolo.

Si registrano anche alcuni smottamenti di pietrame e terreno dalle proprietà confinanti con le strade. A riguardo la Protezione Civile aveva lanciato un’allerta anche tenendo conto dei danni provocati dagli incendi che hanno distrutto ettari di vegetazione – soprattutto sul Monte Faito – dove la mancanza di alberature che potessero frenare il terreno si sarebbero potute verificare delle frane.

Allo stesso tempo già sono apparse chiazze marroni nelle acque della penisola, in particolare a Meta ed a Seiano, nel territorio di Vico Equense. Si tratta, comunque, di un fenomeno atteso considerata la sedimentazione nei rivoli della costiera sorrentina, materiali che, con l’arrivo delle piogge, si sono sciolti e sono arrivati in mare.

La foto in alto di viale dei Pini allagato è di Luigi De Pasquale.