Affidato il servizio di security al porto di Marina Piccola

crociere-sorrento

SORRENTO. Risolto in tempi record il problema della security al porto di Marina Piccola. Sarà l’istituto di vigilanza “Lares” di Piano di Sorrento a garantire la sicurezza dei croceristi che sbarcano dalla navi ormeggiate davanti alle coste della penisola. Il sindaco Giuseppe Cuomo ha anche nominato i due responsabili del servizio, due dipendenti indicati dalla stessa azienda.

Si risolve, quindi, la questione venuta a galla dopo che dal ministero dell’Interno avevano risposto ad una richiesta del primo cittadino di Sorrento in merito allo svolgimento dell’attività per la security da parte degli agenti della polizia municipale. Dal Viminale è arrivato un no secco.

Dal Comune ritenevano, comunque, di poter rinviare la scelta di un soggetto esterno cui affidare il servizio alla stagione 2017. La dirigente del commissariato della Polizia di Stato di Sorrento, invece, con una nota ha chiarito che il parere espresso dal ministero era immediatamente vincolante. L’amministrazione, quindi, ha avviato l’iter per individuare un’azienda in possesso dei requisiti previsti. E la scelta è caduta sulla “Lares”.