Capri Watch fashion & Accessories

Social Film Festival di Vico Equense, si parte domani

violenza-di-genere-world-social-film-festival

Sarà Silvio Orlando a ricevere il premio alla carriera nell’11esima edizione del Social World Film Festival che si terrà dall’11 al 18 luglio a Vico Equense. L’attore incontrerà pubblico e giurie giovani venerdì 16 luglio.

Il concorso cinematografico, diretto del regista Giuseppe Alessio Nuzzo, si articolerà in 20mila minuti tra proiezioni in presenza e ondemand, 90 eventi tra incontri, dibattiti, masterclass. Tutte le attività sono gratuite in linea con la mission del festival che è avvicinare il pubblico al cinema.

Nelle 19 sezioni, competitive e non, sono state selezionate 600 opere tra lungometraggi, documentari, cortometraggi e opere audiovisive, con 32 in anteprima assoluta o europea, provenienti da 52 paesi dei 5 continenti. Torna per il 2021 la sezione dedicata al Covid per le opere a tema e girate durante il lockdown e le selezioni verticale e VR.

Cerimonia di apertura al complesso monumentale SS. Trinità e Paradiso il 12 luglio con le attrici Pina Turco, madrina di questa edizione, Marina Confalone, Nunzia Schiano e Antonella Morea. Tra gli ospiti Guglielmo Poggi e Ludovica Nasti (13 luglio), Massimo Boldi, Gino Rivieccio e Gianni Parisi (14 luglio), Gianfranco Gallo, Paolo Ruffini e Gigi Savoia (15 luglio). Ogni serata sarà introdotta da un omaggio a Raffaella Carrà tra clip dei suoi film, delle sue interviste, dei suoi indimenticabili balli.

Preapertura questa sera (domenica 11 luglio) alle ore 19 con l’inaugurazione della mostra fotografica “I 100 volti di Marcello Mastroianni”, al Museo del Cinema del territorio e della Penisola Sorrentina (Corso Filangieri, 98).

Tutte le sere il pubblico avrà la possibilità di scegliere tra due schermi. Film di apertura “The Father” di Florian Zeller con Anthony Hopkins, film vincitore di 2 Premi Oscar (ore 21 del 12 luglio) nell’Arena Fellini, allestita nel complesso SS. Trinità e Paradiso, mentre

la programmazione della Sala Troisi del teatro Mio è dedicata agli incontri d’autore. Il primo sarà con le attrici Pina Turco e Marina Confalone che introdurranno la proiezione del film “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis. Cerimonia di premiazione il 17 luglio con red carpet.

Ogni giorno collegamenti con il Festival di Cannes, dirette quotidiane con approfondimenti e interviste agli ospiti sui social network, e un portale web dove saranno disponibili i film selezionati per consentire di fruire delle opere anche da casa gratuitamente.

Opportunità per i talenti emergenti con il Mercato europeo del cinema giovane, e 5 workshop, in collaborazione con l’Università del Cinema.