Capri Watch fashion & Accessories

Rifiuti da riciclare conferiti con l’indifferenziata, multe a Sorrento

rifiuti-rimossi-rivo-vernotico-meta-amalfi

Hanno conferito rifiuti da destinare al riciclo come, carta, plastica o vetro, ed in alcuni casi anche frazione organica ed umido, nei sacchetti neri dell’indifferenziata, ma sono stati pizzicati ed ora devono pagare multe salate. Sono i cittadini di Sorrento che in questi giorni si stanno vedendo recapitare le ingiunzioni di pagamento per violazione del regolamento comunale per la gestione della spazzatura ed il decoro urbano.

Le ordinanze del comandate della polizia municipale, Rosa Russo, pubblicate sull’albo pretorio comunale con tanto di nome, cognome ed indirizzo dei trasgressori, fanno riferimento alle ispezioni effettuate nel 2019 dai vigili e dal personale di Penisolaverde, l’azienda che si occupa della gestione dei rifiuti per il Comune di Sorrento, che hanno verificato il contenuto delle buste depositate in diverse parti del territorio cittadino ed acquisito immagini fotografiche a riprova di quanto accertato.

Le contravvenzioni sono state contestate già due anni fa, nei giorni successivi ai controlli, ma alcuni trasgressori non hanno ancora provveduto al pagamento ed ora stanno ricevendo le cartelle. Che sono pure alquanto salate. Ognuno di loro è tenuto a pagare 100 euro oltre alle spese, per un totale di 132 euro. Per ora sono una decina le ingiunzioni partite dagli uffici del Comune di Sorrento da pagare entro 30 giorni dalla notifica per non incorrere in ulteriori aggravi di spese.

Download on app storeDisponibile su Google Play