Capri Watch fashion & Accessories

Riapertura Rianimazione a Sorrento, soddisfazione dei sindaci

Sorrento_ospedale

“Accogliamo con sollievo la notizia del ritorno alla piena operatività del reparto di rianimazione dell’ospedale di Sorrento. E’ un primo passo in direzione di una normalizzazione del quadro sanitario in penisola sorrentina. Ma non basta. Le problematiche da affrontare sono tante. In gioco c’è la salute dei cittadini e la gestione di un quadro emergenziale reso sempre più difficile dalla pandemia”.

I sindaci di Sorrento, Massimo Coppola, e di Sant’Agnello, Piergiorgio Sagristani, commentano così la notizia diffusa poco fa dall’Asl Napoli 3 Sud, dell’assegnazione di nuove unità di medici anestesisti al nosocomio sorrentino. Una situazione che, nelle scorse settimane, aveva provocato rallentamenti, e in alcuni casi la paralisi, nell’attività di interi reparti.

“Si tratta di un risultato raggiunto grazie al dialogo, al confronto e alla disponibilità del direttore generale dell’Asl, Gennaro Sosto – proseguono i primi cittadini -. Ora è tempo che la Regione Campania si faccia carico di carenze e questioni non più rimandabili, relative alla sanità in penisola sorrentina. È per questo che giovedì mattina, con una delegazione di tutti i sindaci del comprensorio, incontreremo il presidente Vincenzo De Luca. A lui chiederemo di trovare insieme soluzioni condivise, per migliorare e superare le attuali condizioni in cui versano gli ospedali Santa Maria della Misericordia di Sorrento e De Luca e Rossano di Vico Equense”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play