Capri Watch fashion & Accessories

Occupazione abusiva suolo pubblico, chiuso un esercizio di Sorrento

comune-sorrento

SORRENTO. Dopo una tregua riprende l’attività di contrasto all’occupazione abusiva di suolo pubblico. Un altro esercizio commerciale di Sorrento è stato sanzionato l’altro giorno. Il dirigente dell’ufficio Commercio del Comune della penisola, Donato Sarno, ha emesso il provvedimento che impone il ripristino dello stato dei luoghi e la chiusura dell’attività per 5 giorni.

In particolare a finire nel mirino dell’ente di piazza Sant’Antonino dopo le verifiche effettuate dagli agenti della polizia municipale è il “Ritrovo” di corso Italia. Nei confronti del titolare è stata emessa l’ordinanza che impone “l’immediata rimozione dell’occupazione abusiva del suolo pubblico ed il ripristino dello stato dei luoghi” a sue cure e spese.

Allo stesso tempo è stata disposta “la chiusura dell’esercizi per cinque giorni consecutivi, a decorrere dal giorno successivo alla data di notifica dell’ordinanza e, comunque, fino al pieno adempimento di quanto disposto e del pagamento delle spese o della prestazione di idonea garanzia”.

Lo stesso dirigente comunale avverte che “in caso di recidiva nell’anno solare in corso, oltre alle sanzioni della rimozione dell’occupazione abusiva e della chiusura dell’attività, non sarà concessa, per l’anno solare in corso e per quello successivo, alcuna autorizzazione per eventuale occupazione di suolo pubblico per l’attività commerciale oggetto delle accertate violazioni”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play