Capri Watch fashion & Accessories

L’installazione artistica “Gocce d’Acqua” a Sorrento ancora fino a domenica

gocce-d'acqua

Prorogata fino a domenica prossima, 26 settembre, l’esposizione dell’installazione artistica “Gocce d’Acqua” presso la Villa Fiorentino di Sorrento. Il positivo riscontro da parte del pubblico e la grande affluenza registrata durante il vernissage, hanno spinto gli organizzatori e la Fondazione Sorrento, che ospita l’iniziativa, a prolungare il periodo utile a visitare la collettiva d’arte promossa dall’Associazione Terre di Campania e realizzata da Giuseppe Ottaiano.

Sono 207 le opere esposte, realizzate da 55 artisti e 100 allievi provenienti da sette istituti d’arte del territorio campano – compreso il liceo “Grandi” di Sorrento – pensate per raccontare e sensibilizzare, attraverso l’arte, il patrimonio legato ad uno degli elementi che contraddistingue la Regione Campania ma che è stato, troppo spesso, non adeguatamente valorizzato: l’acqua.

Concepita nel 2020, a causa delle restrizioni imposte dagli eventi pandemici del Covid-19, “Gocce d’Acqua” è diventata protagonista di un tour virtuale che ha toccato alcuni dei più importanti siti culturali della Regione Campania: il castello Guevara di Savignano Irpino, le Basiliche Paleocristiane di Cimitile, il Convento di San Francesco a Sorrento, la Basilica di San Francesco da Paola in piazza del Plebiscito a Napoli, la Collegiata di San Pietro Apostolo in Santa Maria Maggiore a Somma Vesuviana, Villa Campolieto ad Ercolano in occasione della Giornata mondiale dell’acqua il 22 marzo. Ed ancora. Il Duomo di San Michele Arcangelo di Casertavecchia ed il Battistero Paleocristiano di Nocera Superiore. Ora la città di Sorrento, che per la sua storia e straordinaria posizione geografica conserva un peculiare rapporto con l’elemento acqua, ha accolto, finalmente dal vivo, l’installazione artistica regalando un più ampio respiro all’iniziativa.

Nel frattempo domani, mercoledì 22 settembre, alle ore 18, sempre a Villa Fiorentino è in programma la presentazione del volume “Terra d’Acque”, da cui ha avuto origine l’idea dell’installazione artistica, con la presenza, fra gli altri, di Mauro Giancaspro, noto scrittore e bibliomane napoletano. La mostra è visitabile dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 ed il sabato e la domenica sino alle 21. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Gori s.p.a., azienda che gestisce il servizio idrico integrato in 74 comuni della Campania, ed è patrocinata dall’Agenzia Regionale Campania Turismo, dalla Città di Sorrento e dalla Fondazione Sorrento.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play