Giornate Fai d’Autunno, visite in penisola sorrentina

parco-dei-principi-sorrento

Tornano nel fine settimana le Giornate Fai d’Autunno che si svolgeranno sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022 con tanti luoghi da visitare anche in provincia di Napoli grazie ai volontari del Fondo Ambiente Italiano in cambio di un contributo libero.

Il programma della undicesima edizione è molto ricco e comprende percorsi che intrecciano storia, arte e natura. Un’occasione per tutti i cittadini ed i turisti per conoscere tantissimi luoghi che solitamente risultano inaccessibili o comunque poco noti, come antichi palazzi, complessi storici, piccoli borghi, aree archeologiche di grande interesse, musei e tantissimo altro ancora.

balaustra-piazza-vittoria

A Napoli città si potranno visitare liberamente la Cittadella Monastica di Suor Orsola Benincasa al corso Vittorio Emanuele, e la Chiesa della Compagnia della Disciplina della Santa Croce, nel centro storico. Visitabile nel weekend anche Villa Rosebery, sulla collina di Posillipo, appartenente ai beni del Presidente della Repubblica e inserita all’interno di un parco che si estende su 6,6 ettari di verde degradante verso il mare.

Disponibili per le visite anche tanti altri straordinari luoghi nelle vicinanze di Napoli. Le visite guidate sono sempre a contributo libero e per gli orari e le condizioni di accesso dei singoli luoghi bisogna consultare la pagina con giorni, orari e eventuali prenotazioni sul sito ufficiale del Fai.

Pozzuoli: Anfiteatro Flavio terza arena del mondo romano, dopo quelle di Roma e Capua
Bacoli: Necropoli romana di Cappella nell’antica Miseno sull’asse viario che la collegava a Cuma.
Castellammare di Stabia: Villa San Marco sulla collina di Verano, grande villa romana con terme private, statue e decorazioni parietali.
Capri: Villa Mura proprietà della famiglia von Hessen, normalmente chiusa al pubblico a pochi passi dalla piazzetta con una vista straordinaria sull’isola e sul golfo di Napoli.
Sorrento: Imperial Hotel Tramontano, in particolare il giardino inglese, la corte ottocentesca, il giardino d’inverno, la terrazza e la Cappella Stella Maris del 1500.
Sorrento: Parco Botanico e Design Hotel Parco dei Principi, con visite agli ambienti più rappresentativi, normalmente accessibili solo agli ospiti dell’albergo.
Massa Lubrense: Baia di Ieranto, Bene Fai in Campania su prenotazione e a piccoli gruppi ai sentieri, allo specchio di mare della baia, all’area agricola, all’area della ex Cava Italsider con prenotazione obbligatoria.
Casalnuovo di Napoli: Palazzo Salerno Lancellotti sede del Comune e della Fondazione Isaia-Pepillo Onlus sull’attività sartoriale.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play