Capri Watch fashion & Accessories

Funivia del Faito, l’Eav punta a riaprirla entro Ferragosto

funivia-Faito

VICO EQUENSE. Entro i primi giorni del mese di agosto, e comunque prima di ferragosto, dovrebbe essere riattivata la Funivia del Faito. E’ l’impegno assunto dall’Eav nel corso di un’audizione davanti alla IV Commissione Speciale della Regione Campania sulla Sburocratizzazione e la Semplificazione Amministrativa, che si è svolta ieri al Centro direzionale su richiesta del segretario della commissione, Luigi Cirillo.

Ai lavori, presieduti da Maria Grazia Di Scala, da pochi giorni eletta alla guida della Commissione, hanno preso parte, tra gli altri, il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio e la vice presidente della Commissione, Antonella Ciaramella. “L’audizione – ha commentato la presidente Di Scala – non nasce per trovare capri espiatori né per individuare responsabilità, ma per pervenire alla soluzione del problema nei tempi giusti offrendo a cittadini e visitatori certezze sulla possibilità di visitare il Monte Faito”.

Sulla base delle informazioni fornite dall’Eav, i lavori di ammodernamento ed adeguamento alle norme antisismiche dovrebbero terminare entro il 20 luglio. A quel punto si dovranno attendere le attività di collaudo, che dovrebbero esaurirsi entro i primi giorni di agosto, per poi giungere al via libera all’apertura dell’impianto. Resterebbero da completare gli adeguamenti per l’accesso ai disabili e le rifiniture, che verrebbero definiti entro settembre.

La Funivia del Faito resterà in funzione per tutta l’estate fino alle ore 22. Per questo è stato deciso di prevedere la fermata del treno turistico Campania Express anche a Castellammare di Stabia. I lavori si sono resi necessari per fine vita tecnica della struttura, fissata per legge in 60 anni.

Download on app storeDisponibile su Google Play