Facevano il bagno nella Grotta Azzurra di Capri, multe per migliaia di euro

grotta-azzurra-4

Verbali per oltre 6mila euro sono stati elevati nella giornata di ieri, domenica 19 luglio, dalla Guardia Costiera di Capri nel corso dei controlli sulle aree sensibili a maggior concentrazione turistica di unità o bagnanti, come la zona di Marina Piccola e lo specchio acqueo antistante Grotta Bianca, Grotta Azzurra e Grotta Verde, così come nei vari anfratti e cale presenti lungo le coste dell’isola di Capri.

Sono state rilevate violazioni a carico di diportisti, tra cui eccesso di velocità sottocosta accertato nello specchio acqueo compreso tra la Grotta Azzurra e Palazzo a Mare, ormeggio non consentito presso la banchina commerciale del porto di Capri, ostruzione all’imboccatura del porto ed intralcio nel bacino evolutivo portuale da parte di unità da diporto in attesa.

Tra i vari interventi, anche uno che ha riguardato una barca ancorata a meno di 50 metri di distanza dalla Grotta Azzurra, scoperta dalla motovedetta CP858 priva di occupanti in quanto intenti a fare il bagno all’interno della grotta. In considerazione della sensibilità del sito museale e della pericolosità delle condotte accertate, in una giornata peraltro priva di visite guidate, a causa del consistente moto ondoso e della forte risacca presente, sono subito scattate le sanzioni amministrative: 1.032 euro di verbale amministrativo a carico di ciascuna delle 4 persone colte in flagrante, più altri 500 euro circa per la sosta vietata all’interno dei 50 metri dall’imboccatura della grotta.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play