Capri Watch fashion & Accessories

Continua il progetto “Souvenir da Sorrento”

chiostro-san-francesco

Proseguono gli appuntamenti con il progetto “Souvenir da Sorrento”, che vede teatro varie location di Sorrento, con percorsi artistici multimediali, eventi ed interventi che puntano a valorizzare la storia e le tradizioni legate al territorio della penisola sorrentina.

Dopo il laboratorio “I cittadini come opera d’arte” tenutosi l’1 e il 2 ottobre scorsi, in località Bagni della Regina Giovanna, il secondo appuntamento si svolgerà il 23 ottobre, dalle 19 alle 21, al chiostro di San Francesco, con una performance live liberamente ispirata al mito di Ulisse e delle Sirene, narrato nel dodicesimo canto dell’Odissea. L’intervento performativo è stato concepito come un racconto multimediale site-specific costruito ad hoc per il chiostro di San Francesco e costituisce l’esito di un processo di ricerca che vede nel mito l’incontro della magia dei luoghi con l’umanità di chi li abita.

Il progetto “Souvenir da” aprirà dunque le porte della propria indagine artistica alla città di Sorrento con un viaggio onirico sonorizzato da Raffaele Lombardo ed interpretato da Valentina Schisa e Antonio Nicastro. Il calendario dell’iniziativa, sostenuta dal Comune di Sorrento e nata da un’idea del collettivo Body Island Project composto da Roberta Fuorvia, Valeria Laureano, Sara Lupoli e Giuseppe Riccardi, propone, inoltre, il 13 novembre, in piazza Andrea Veniero l’installazione di Domenico Raisen, ispirata alla storia del santo patrono Sant’Antonino che salvò un bambino dalle fauci di una balena. Lungo il perimetro della piazza, invece, sarà possibile ammirare le opere fotografiche e pittoriche di David De La Cruz Sanchez, che si incentrato sul mito di Ulisse.

Per informazioni è possibile contattare il 3313548243 oppure la mail souvenirda.bodyisland@gmail.com

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play