Capri Watch fashion & Accessories

A Sorrento una messa per la Regina Elisabetta

regina-elisabetta

Continua il lungo omaggio di Sorrento alla Regina Elisabetta II. Già nel giorno della scomparsa, l’8 settembre scorso, l’amministrazione ha posto la bandiera con lo stemma del Comune a mezz’asta. Vessillo che resterà in questa posizione sulle sedi dell’ente fino al termine dei funerali in programma lunedì prossimo.

Ma il tributo non si limita solo a questo. Il sindaco Massimo Coppola, il presidente e l’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gianluigi Aponte ed Alfonso Iaccarino ed il presidente di Federalberghi Penisola Sorrentina, Costanzo Iaccarino, hanno deciso di organizzare per domenica prossima, 18 settembre, alle ore 17, una funzione liturgica per consentire a quanti lo vorranno di porgere, seppure a distanza, l’ultimo saluto alla “Regina dei due secoli”.

La cerimonia religiosa in memoria di Elisabetta II si terrà nella Cattedrale di Sorrento grazie alla collaborazione del clero locale e sarà presieduta dalla reverenda Jules Cave Bergquist, cappellano anglicano di Napoli, Bari, Sorrento e Capri e vicario del vescovo per l’Italia.

Sempre domenica, all’ingresso della Cattedrale sorrentina, sarà sistemato un libro di cordoglio per raccogliere i messaggi di coloro che desiderano testimoniare la vicinanza alla Corona. Il volume sarà poi spostato a Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento, dove resterà fino al prossimo 25 settembre. Dopo questa data sarà consegnato all’Ambasciata britannica a Roma per fare in modo che arrivi direttamente ai componenti la Famiglia Reale.

“Sorrento – spiegano i promotori l’iniziativa – è legata da una relazione speciale con il popolo britannico e si sente oggi particolarmente vicina alla comunità inglese residente o in vacanza in questi giorni in penisola sorrentina”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play