Via libera agli yacht a Marina del Cantone

IM000274.JPG

MASSA LUBRENSE. Gli yacht, anche quelli di grandi dimensioni, potranno finalmente raggiungere e gettare l’ancora a Marina del Cantone. Una svolta che arriva dopo la famosa ordinanza “anti-inchino” varata nel 2012, dopo il naufragio della Concordia. Il provvedimento, emanato dalla capitaneria di porto, è stato ufficializzato nella mattinata di ieri. Ovviamente l’ordinanza è stata accolta con entusiasmo dagli operatori turistici della zona.

Il nuovo dispositivo va a risolvere il problema per le imbarcazioni più grandi, che non potevano accedere alla baia di Nerano. Il divieto, infatti, prevedeva che i natanti superiori a 500 tonnellate non potevano avvicinarsi alla costa massese.

Molto soddisfatto anche il sindaco Leone Gargiulo: “E’ una buona notizia in vista dell’estate. Rendere fruibile la nostra costa, sempre nel rispetto dell’ambiente, può creare uno sviluppo sano per tutto il territorio”.