Undici navi fino al 2026: Msc Crociere rinnova la flotta

msc-seaside1

Quattro nuove navi e un piano industriale da nove miliardi di euro. Msc Crociere guarda al 2026 quando l’ultima nave delle undici già commissionate tra Fincantieri e Stx France Saint Nazaire prenderà il mare. A partire dall’anno prossimo e fino al 2026 la compagnia dell’armatore Sorrentino Gianluigi Aponte, avrà in consegna una nave all’anno.

Un investimento rilevantissimo che mira a consolidare il primato che la compagnia dell’armatore sorrentino Gianluigi Aponte vanta in Europa, Sud America e Sud Africa oltre che alla conquista di nuovi mercati. L’intesa per le nuove quattro navi è stata firmata ieri a Parigi. Una sede prestigiosa, l’Eliseo, a conferma dell’attenzione del governo francese verso il gruppo Msc che da oltre un decennio ormai offre lavoro ai cantieri francesi.

Le nuove navi sono destinate a rivoluzionare il mercato delle crociere, sia per la qualità dei servizi di bordo sia per la tecnologia che sarà particolarmente attenta all’ambiente. Tutte le unità, infatti, avranno propulsione a gas naturale Gnl. Una scelta che, oltre a diminuire le emissioni, abbassa la rumorosità e consente una perfetta alimentazione delle centrali elettriche installate a bordo. Le nuovi navi, come tutte le commesse in costruzione saranno mosse da motori elettrici con energia prodotta sfruttando il gas naturale.

msc-seaside2

Msc Crociere è il primo operatore del settore ad aver sviluppato un piano d’investimento di questa dimensione: dal 2014 al 2026 saranno spesi nove miliardi di euro secondo una tabella di marcia che prevede due navi della classe Meraviglia, due navi della classe Meraviglia-plus, tre della classe Sea-Side e quattro, quelle ordinate ieri della World-Class.

Le prime a prendere il mare saranno le due di classe Meraviglia già in costruzione a Saint Nazaire. Si tratta di unità di 167.600 tonnellate di stazza lorda è una lunghezza di 315 metri. La consegna di queste navi è prevista a maggio 2017 e a febbraio 2019. Subito dopo arriveranno le due Meraviglia-Plus anche queste prenderanno il mare dai cantieri Stx France. Si tratta di unità di 177.100 tonnellate di stazza lorda e lunghe 331 metri. La consegna è prevista ad ottobre 2019 e a settembre 2020.

Prima di queste toccherà alle tre navi della classe Sea-Side che saranno interamente Made in Italy costruite da Fincantieri. Un progetto rivoluzionario quello di Sea-Side che prevede un corpo centrale per cabine e spazi comuni e una lunga passeggiata che circonda la nave sul mare per negozi e ristoranti. Navi di 160.000 tonnellate per una lunghezza di 323 metri. Le consegne sono previste a novembre 2017, maggio 2018 e maggio 2021.

Infine, arriveranno le unità ordinate ieri. Avranno una stazza lorda di oltre 200.000 tonnellate e saranno consegnate una all’anno dal 2022 al 2026. “L’annuncio di oggi – ha detto Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di Msc Crociere – è un’ulteriore prova, se necessario, delle opportunità significative di crescita che crediamo questo settore offra per il nostro brand e per il nostro prodotto. Msc Crociere è posizionata per cogliere al meglio tutte le opportunità. E per questo motivo che il nostro piano di investimento di oltre dieci anni comprende undici nuove navi. Si tratta anche del risultato – ha continuato Vago – del nostro costante impegno verso l’innovazione dal momento che avremo modo di collaborare con Stx France per la World Class che presenterà per la prima volta nel settore, un design futuristico per segnare nuovi record e per rendere la nave un posto davvero unico per viaggiare in mare”.

Vago ha anche sottolineato che le nuove navi saranno le più ricche e le più confortevoli mai realizzate al mondo. Con la più avanzata tecnologia Smart: l’ospite a bordo potrà accedere a tutti i servizi utilizzando solo un’app sul telefonino. “Abbiamo siglato un accordo senza precedenti con Msc Crociere – ha detto Laurent Castaing, amministratore delegato di Stx France – che ci permetterà di avere una chiara visione delle nostre capacità industriali per i prossimi dieci anni. Abbiamo una relazione positiva con Msc Crociere da molti anni e ora, con questo accordo, rafforzeremo la nostra intesa”. Msc Crociere, proprio nei cantieri francesi ha già varato quattro navi della classe opera, quattro della classe musica e quattro della classe fantasia.