Oltre un milione e 300mila euro per cibo e scuolabus per gli alunni

mensa scolastica

VICO EQUENSE. Avviato l’iter per affidare gli appalti relativi alla fornitura di generi alimentari per le mense scolastiche e del servizio di trasporto degli alunni delle scuole cittadine dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. L’amministrazione comunale di Vico Equense, guidata dal sindaco Andrea Buonocore, attraverso il responsabile del settore della Pubblica istruzione, Arturo Manganaro, ha dato il via alla procedura per individuare le ditte fornitrici così come previsto dai rispettivi capitolati di gara.

Mensa-Scolasticha

Per quanto riguarda il cibo da servire a bambini e ragazzi, il Comune di Vico Equense precisa che punta a garantire anche per il futuro direttamente il servizio delle mense. C’è però un problema. L’unico centro di cottura comunale non è dotato di depositi o altri locali idonei alla conservazione degli alimenti secondo la normativa, per cui sono necessarie consegne quotidiane degli alimenti.

Per la gara si tiene conto anche delle indicazioni del dipartimento di Prevenzione e del servizio Igiene degli alimenti e Nutrizione dell’Asl Napoli 3 Sud. L’importo a base d’asta per la fornitura del cibo per i prossimi 3 anni scolastici (come previsto dal bando) è pari a circa 461mila euro comprensivi d’Iva.

scuolabus-sorrento

Appalto triennale anche per il servizio scuolabus. In questo caso si punta ad individuare un’azienda che possa assicurare il trasporto degli alunni delle scuole cittadine lungo le 4 linee individuate sempre dall’ufficio Pubblica istruzione del Comune di Vico Equense. Il costo massimo previsto per i prossimi 3 anni è pari a poco meno di 868mila euro Iva compresa.