Capri Watch - Fashion Accessories

Torna l’emergenza roghi sul Faito

incendio-recommone

VICO EQUENSE. Nuova emergenza incendi sul Monte Faito. Da ieri mattina sono in azione nella zona del Molare due elicotteri della Regione per domare le fiamme che dalla serata di venerdì imperversano sulla cima della montagna. Il fuoco è arrivato a lambire il Santuario di San Michele Arcangelo. Per tutta la giornata di ieri i velivoli hanno fatto la spola tra le vasche riempite d’acqua con le autobotti e il vallone in cui si è sviluppato l’ennesimo rogo di questa estate d’inferno per il Faito.

Tutto ciò mentre sulla montagna che domina la costiera sorrentina si contano ancora i danni provocati dall’incendio di Ferragosto – appiccato da un piromane – che ha distrutto una ventina di ettari di vegetazione oltre ad aver danneggiato due villette e provocato un ferito.

Nel frattempo arriva la proposta del movimento civico La Grande Onda: “Usiamo per rimboscare il monte Faito i soldi investiti dai Comuni della costiera per i fuichi d’artificio di fine estate”. L’appello del gruppo ambientalista sorrentino affidato al passaparola su Facebook e ad una lettera inviata ai sindaci della zona. “Sospendere gli spettacoli pirotecnici sarenne un gesto di civiltà e rispetto” scrive la portavoce Laura Cuomo, riferendosi anche al dramma vissuto dalla popolazione di Ischia colpita dal terremoto. Le somme così risparmiate potrebbero essere “destinate al rimboschimento di una o più aree” devastate dagli incendi.