Ristorante ‘O Saracino, ci si prepara alla demolizione

saracino

VICO EQUENSE. Si avvicina il momento in cui le ruspe entreranno in azione. Ancora qualche giorno e il locale sarà completamente svuotato e pronto per essere demolito. È il destino riservato al ristorante ‘O Saracino della Marina di Seiano. I proprietari della struttura al momento sono impegnati nello sgombero ed hanno già portato via gran parte delle attrezzature, degli arredi e degli utensili.

Il locale, dichiarato abusivo con una sentenza del Consiglio di Stato del 2011, doveva essere abbattuto mesi fa. Poi a fine giugno lo stesso Consiglio di Stato ha accordato ai proprietari una sospensione delle procedure demolitorie fino a settembre. La successiva richiesta di autosgombero da parte dei titolari ha portato ad un’ulteriore proroga fino ad ottobre.

La vicenda relativa al ristorante ‘O Saracino si trascina da oltre 30 anni. Tre sentenze del Tar hanno accertato che la concessione edilizia rilasciata a suo tempo dal Comune di Vico Equense ai titolari era illegittima e che il ristorante con l’annessa terrazza sorge su un’area demaniale.

La famiglia Aiello, però, in questi anni ha investito molto nel territorio, assicurando un valido contributo per lo sviluppo dell’economia e dell’immagine del borgo marinaro di Vico Equense. “Ringrazio tutti gli amici che sono stati con me a fare lo sgombero – scrive sulla sua pagine Facebook Francesco Aiello, titolare della struttura -. La vita è una ruota e io sono salito. Vi aspetto con affetto e stima”.