Capri Watch fashion & Accessories

Ripristinare le vie del mare Sorrento-Napoli. Ipotesi ticket sosta-viaggio

catamarano-snav

Basta limitazioni, far ripartire i mezzi veloci anche sulla rotta Sorrento-Napoli. L’istanza parte dagli operatori turistici della penisola sorrentina e anche dai pendolari, man mano che le attività riprendono. Sorrento non può essere collegata con Napoli, per quanto riguarda il trasporto pubblico, solo con la Circumvesuviana. La ripresa delle vie del mare significherebbe anche aumentare il grado di sicurezza.

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, lo sottolinea con forza: “Le vie del mare possono aiutare molto sia la ripresa del turismo che gli spostamenti dei pendolari. Ripartire il traffico su due opportunità di collegamento crea maggiori possibilità di distanziare i passeggeri”.

aliscafo

Un contributo rilevante, come sempre, le vie del mare lo offrono anche al decongestionamento della statale Sorrentina, già entrata in sofferenza nelle ore di punta dell’ultimo fine settimana. “Per questo è auspicabile – aggiunge Cuomo – la ripresa del servizio aliscafi anche nei fine settimana e nei giorni festivi con più corse al giorno. Si potrebbe favorire anche lo spostamento dei vacanzieri nei weekend”.

E intanto la ripresa potrebbe favorire i pendolari. Proprio per questo è allo studio una proposta che potrebbe inglobare il costo del parcheggio di uno scooter al porto di Marina Piccola nel biglietto di andata e ritorno con Napoli. Una proposta, questa, che favorirebbe l’uso delle vie del mare anche da parte dei pendolari che risiedono in altri comuni della penisola sorrentina. Senza costi aggiuntivi si potrebbe parcheggiare il motorino e utilizzare i mezzi veloci per raggiungere il posto di lavoro.

di Antonino Pane da Il Mattino