Rinnovo degli incarichi dirigenziali al Comune di Sorrento

comune-sorrento

SORRENTO. Questa mattina il sindaco Giuseppe Cuomo ha emanato una serie di ordinanze che attribuiscono gli incarichi dirigenziali in seno alla macchina amministrativa. La novità è il nuovo sdoppiamento del dipartimento di Edilizia privata e Lavori pubblici. Il primo cittadino di Sorrento, infatti, ha deciso di rinnovare l’incarico ad Alfonso Donadio in merito alla gestione delle opere pubbliche. Promosso, invece, Daniele De Stefano, dopo una selezione interna tra i dipendenti comunali, a responsabile di Edilizia privata, Condono ed Antiabusivismo. Mentre per De Stefano la nomina ha durata biennale e può essere eventualmente prorogata fino al termine del mandato dell’amministrazione (fissato per la primavera del 2020), quella di Donadio scadrà direttamente in contemporanea con l’amministrazione Cuomo.

Inoltre, il comandante Antonio Marcia è stato confermato alla guida della Polizia municipale di Sorrento. Anche nel suo caso la nomina scade con la fine del mandato del sindaco. Donato Sarno, infine, occuperà una posizione dirigenziale “fuori dotazione organica” in attesa di definire il nuovo assetto della macchina amministrativa comunale. Avrà anche il compito di lavorare all’attuazione del Programma di Mandato. Anche per Sarno la nomina è biennale e prorogabile fino al 2020.

Resta, ovviamente, in sospeso la posizione di Antonino Giammarino, alle prese con la vicenda giudiziaria relativa all’appalto per il trasporto scolastico cittadino.