Respinta la richiesta di Schettino, il Natale lo deve trascorrere a Meta

schettino123

 

L’ex comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, si è visto respingere la richiesta di revoca dell’obbligo di dimora, pertanto non può muoversi da Meta.

É il secondo “no” incassato da Schettino in pochi mesi. decisione dei giudici che il suo legale, Francesco Pepe, commenta così: “assurdo che venga mantenuta questa misura cautelare, giustificandola con il pericolo di reiterazione del reato, pur essendo questo palesemente impossibile”. Schettino sarà quindi costretto a restare recluso nella sua citta di residenza per le festività natalizie.