Capri Watch, fashion accessories

Presentato il cartellone di Femin’arte a Sant’Agnello

Francesca-rondinella-piegiorgio-sagristani-serena-pisa-bruno-tabacchini

SANT’AGNELLO. È stata presentata nella Sala Consiliare del Comune di Sant’Agnello, alla presenza del sindaco Piergiorgio Sagristani, il festival Femin’arte, in programma dal 13 agosto alle 21:30 sul Belvedere dei Cappuccini della cittadina della costiera sorrentina. Una rassegna di spettacolo e musica con tutte donne protagoniste che raccoglie alcune fra le migliori espressioni musicali ed artistiche femminili nazionali ed internazionali.

ebbanesis

“Un momento di spettacolo di grande qualità e interesse – ha detto il sindaco Sagristani – che contribuirà alla riscoperta ed alla rivalutazione di un meraviglioso angolo della penisola sorrentina come quello del Belvedere dei Cappuccini e che getterà nuova luce su di una Sant’Agnello, da sempre vicina all’arte ed alla cultura”.

Spaziando dal jazz alla etno world music fino alla musica folk e alla classica napoletana rivisitata in chiave swing, la rassegna patrocinata dal Comune di Sant’Agnello e organizzata dalla ProCultur- nuovo Teatro Sancarluccio, propone, con un biglietto di 12 euro per serata, cinque interessanti appuntamenti.

flo

Si partirà con le SesèMamà un gruppo di quattro artiste napoletane, ognuna con un proprio percorso già affermato e consolidato negli anni e si proseguirà, il 16 agosto, con la SoundFly che presenta la cantautrice, attrice di teatro e autrice, Flo. Un’artista che si conferma come una delle personalità più eclettiche e versatili del panorama musicale italiano.

Giunti al 18 agosto, sarà la volta di Francesca Rondinella accompagnata da Giosi Cincotti, protagonisti di “Cantabili Armonie da una Città di Mare”, uno spettacolo di parole, canti e melodie con i brani più cantabili e amati della tradizione, dalla poesia cantata, al ritmo incalzante e arioso delle tammurriate e tarantelle d’autore, alla leggerezza delle canzoni ironiche.

sesèmamà

Il 20 agosto, sempre sullo splendido Belvedere dei Cappuccini, a continuare la rassegna ci penserà Piera Lombardi con il suo concerto. Un emozionante itinerario musicale capace di racchiudere, grazie al repertorio della cilentana doc, tutta la fierezza del Cilento e la ricchezza del Sud. Per il pubblico, in chiave rivisitata, la tradizione e la musica popolare con una lettura internazionale nel segno di un Sud italia, crocevia di culture inestimabili.

A concludere il Festival, il 22 agosto, saranno Le Ebbanesis, il duo musicale composto da Viviana Cangiano e Serena Pisa, con lo spettacolo/concerto “SerenVivity”. Dopo aver pubblicato alcuni video sui rispettivi profili, Le Ebbanesis, presto impegnate in un primo tour all’estero, partendo da una pagina Facebook e da un incontenibile successo mediatico capace di far gridare al fenomeno, vantano la partecipazione al talent su Canale 5 “Tu si que vales”, a vari festival e la collaborazione con Maurizio de Giovanni, Luca Iavarone di fanpage.it e con la nipote di Totò, Elena de Curtis.