Capri Watch, fashion accessories

Nuovo smottamento lungo la strada che porta a Monte Faito

frana-faito-33

VICO EQUENSE. Ieri sera, intorno alle ore 21, a causa delle forti piogge che per l’intera giornata si sono abbattute sulla zona della costiera sorrentina, si è staccata una nuova frana lungo la strada che conduce a Monte Faito. Pietre, fango e detriti, esattamente tre mesi dopo lo smottamento del 6 novembre scorso che ancora tiene pressoché isolata la frazione montana di Vico Equense, si sono riversati dalla parete rocciosa sulla strada.

Si è anche sfiorata la tragedia. La frana, infatti, per poco non ha centrato la vettura di un uomo che proprio in quel momento faceva rientro a Faito. L’auto è rimasta danneggiata, ma il conducente, per fortuna non ha subito danni. Sul posto, subito dopo l’allarme, sono accorse le forze dell’ordine, i volontari ed anche alcuni esponenti dell’amministrazione comunale a cominciare dal sindaco Andrea Buonocore.

Proprio il primo cittadino di Vico Equense ha lamentato che lo smottamento ha interessato i detriti ammassati sulla strada che porta al Faito che la Città Metropolitana di Napoli non ha ancora rimosso dopo i cedimenti dello scorso 6 novembre. Per ora, comunque, si esclude la necessità di chiudere la strada.