No alla convalida del sequestro, riapre La Pignatella

sigilli-pignatella-34

SORRENTO. Rimossi i sigilli a La Pignatella. Riapre il parcheggio nel fondo agricolo a due passi dal mare di proprietà della famiglia Pollio. Il no al sequestro è stato disposto oggi dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Torre Annunziata, Antonio Fiorentino.

Secondo il Gip, il sequestro non può essere convalidato perché i titolari dell’area di sosta hanno aperto il parcheggio in virtù di una Scia mai contestata o impugnata dal Comune di Sorrento. Sulla decisione hanno influito anche gli interventi di disgaggio e messa in sicurezza di una parte del costone che sovrasta la discesa a mare. Il Gip, infine, ha anche stabilito che una delle particelle sequestrate dalla Capitaneria di Porto l’altra domenica, non ricade nel demanio marittimo.

L’intervento della Guardia Costiera era arrivato in seguito alla denuncia di Francesco Gargiulo del Movimento Civico “Conta anche tu”. La notizia del dissequestro è stata accolta con soddisfazione della famiglia Pollio ed anche dai tanti bagnanti che frequentano gli scogli tra i Bagni della Regina Giovanna e Marina di Puolo.