Capri Watch, fashion accessories

Niente compatibilità paesaggistica per 2 lidi di Sorrento

lidi-sorrento-12

SORRENTO. Nuovi problemi per due dei quattro stabilimenti balneari della spiaggia di San Francesco finiti lo scorso anno nel mirino della Procura di Torre Annunziata per una serie di presunti abusi edilizi e per questo motivo ancora chiusi. Gli uffici del Comune di Sorrento hanno espresso parere negativo in merito all’accertamento di compatibilità paesaggistica per le opere realizzate al Leonelli’s Beach ed al Peter’s Beach.

Diniego legato al parere negativo espresso dalla Soprintendenza, la quale ritiene che la ricostruzione del tetto del bar-cucina, la demolizione e ricostruzione dei bagni nei pressi del costone, la posa di cabine in seconda fila e la sistemazione di cancelli metallici all’ingresso di Leonelli’s Beach contrastano con il Piano urbanistico territoriale e con quello comunale. Bocciatura anche per Peter’s Beach. Qui il titolare aveva chiesto l’accertamento di compatibilità paesaggistica per la copertura della bouvette, la diversa distribuzione dei locali di servizio, la modifica della copertura dei bagni, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la sostituzione di recinzione e cancello d’ingresso, la sostituzione dei tavolati, la realizzazione di docce e di una scaletta di accesso al mare.

Nonostante il parere favorevole espresso dalla Commissione comunale per il paesaggio nell’autunno del 2016, la Soprintendenza ha quindi costretto gli uffici di piazza Sant’Antonino a bocciare i lavori realizzati all’interno dei due stabilimenti di Marina Piccola. Parere contrario che arriva quando i titolari dei quattro lidi della spiaggia di San Francesco attendono il via libera dal Comune per la riapertura. Ripresa dell’attività che dovrebbe consentire l’entrata in servizio di 70 addetti.