Il neo sindaco Giuseppe Tito annuncia i primi provvedimenti: “Più vigili e nuove aree di sosta per l’estate”

tito

META. In attesa della proclamazione ufficiale degli eletti al Consiglio comunale, il neosindaco Giuseppe Tito inizia a focalizzare l’attenzione sulle iniziative programmatiche per poter avviare la tanto attesa pianificazione sul territorio. Messe da parte le ansie della competizione elettorale, ora si guarda al futuro. Quarant’anni, imprenditore turistico, un impegno ventennale in politica, consigliere e assessore uscente della Giunta guidata da Paolo Trapani, Giuseppe Tito, leader della lista Patto per Meta, ha le idee chiare: non anticipa le scelte degli assessori che comporranno la sua squadra, ma assicura che l’assetto della Giunta sarà definito dopo un confronto interno con il gruppo che lo ha sostenuto nella sfida con Antonella Viggiano e Bruno Antonelli.

Il neosindaco eletto conferma che le priorità saranno focalizzate sullo sviluppo del sistema-Meta, articolato con iniziative che investano l’occupazione e le risorse insite del territorio. “La nuova amministrazione – spiega Tito – si insedia in avvio della stagione estiva. Confermo che verranno assunti agenti a tempo determinato per rinforzare l’organico della polizia municipale, saranno attivate aree di sosta temporanee per le auto, nodo strategico nel nostro programma amministrativo. In quest’ottica si inserisce l’apertura del parcheggio di Santa Lucia. Inoltre punteremo a potenziare la sicurezza di cittadini e degli ospiti che scelgono di villeggiare qui”.