Movida sicura: 4 denunciati, 3 auto sequestrate e multe per oltre 3mila euro

Etilometro carabinieri

La notte scorsa i carabinieri della compagnia di Sorrento hanno eseguito l’ennesimo servizio straordinario di controllo del territorio della penisola per la “movida sicura”.

Con l’arrivo della bella stagione, l’Arma mantiene alta l’attenzione sulle zone maggiormente frequentate dai giovani e sulle vie d’accesso e d’uscita dalla costiera per prevenire comportamenti illeciti o violenti, spesso conseguenti all’abuso di bevande alcoliche e per evitare che persone, sempre sotto l’effetto dell’alcol o di stupefacenti, possano mettersi alla guida al termine della serata passata nei locali di ritrovo giovanile della zona.

I carabinieri, con il consueto ampio spiegamento di personale e autopattuglie, hanno costituito posti di blocco sulla Statale Sorrentina, in entrata prima ed in uscita poi, con numerosi controlli con etilometro e, durante la notte, hanno vigilato le aree dove si trovano i principali locali frequentati dai giovani, da Massa Lubrense a Vico Equense.

carabinieri-notte

Al termine della notte il bilancio è di 4 denunciati: una donna 26enne di Castellammare di Stabia, in quanto sorpresa alla guida della propria autovettura in stato di ebbrezza; un 41enne di Massa Lubrense, “pizzicato” a camminare a piedi in strada, nella notte, in violazione agli obblighi impostigli della libertà vigilata; un 16enne di Meta, in quanto, a bordo del proprio ciclomotore, veniva tamponato da un 17enne, anch’egli di Meta, che guidava un motociclo 125 ed, in seguito alle verifiche compiute dai carabinieri intervenuti sul posto per il sinistro stradale, i militari appuravano che era privo della patente di guida. Al 17enne, invece, è stata elevata una sanzione amministrativa per guida in stato di ebbrezza verificata tramite etilometro e, conseguentemente, sottoposto a fermo il veicolo e ritirate la patente e la carta di circolazione. Nell’incidente, il passeggero del motociclo, un 17enne anch’egli di Meta, veniva medicato presso l’ospedale di Sorrento per contusioni varie; un 16enne di Sant’Agnello, in quanto sorpreso alla guida di un motociclo 125, privo della patente di guida prevista per la categoria di veicolo condotto.

E’ stata segnalata alla competente Prefettura di Napoli quale assuntrice di sostanza stupefacente una donna 39enne di Piano di Sorrento che, alla guida del proprio veicolo, è stata sorpresa in possesso di due “palline” di cocaina in modica quantità, sottoposte a sequestro. Alla donna è stata, altresì. ritirata la patente di guida.

Sono, inoltre, stati controllati 38 veicoli, identificate 73 persone, elevate contravvenzioni al Codice della Strada con sanzioni per un totale di circa 3.000 euro, ritirate 4 patenti di guida e 4 carte di circolazione, sottoposte a sequestro 3 autovetture per mancanza del certificato assicurativo.