Massa Lubrense: Varata la Giunta

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. Il neo sindaco Lorenzo Balduccelli ha sciolto le riserve e nominato la Giunta municipale.
Giovanna Staiano assume l’incarico di vice sindaco e assessore con delega alle Politiche sociali, Turismo e Manifestazioni, Attività produttive. Aldo Insigne ottiene gli incarichi ai Lavori pubblici, Edilizia scolastica e Personale.
Antonio Mosca diviene assessore all’Urbanistica, Edilizia privata, Tutela paesaggistica e Condono. Sonia Bernardo riceve le deleghe relative ad Ambiente ed Ecologia, Pari opportunità, Arredo urbano. Infine Pietro Di Prisco entra in Giunta come assessore alla Manutenzione, Risparmio energetico, Videosorveglianza.

 

primo-consigliobalduccelli

Anche alcuni consiglieri hanno ricevuto delle deleghe specifiche. Così Marco Mosca riceve l’incarico a Politiche giovanili e Promozione dell’immagine; Sergio Fiorentino si occuperà di Bilancio, Contenzioso, Patrimonio, Sport, Cultura e Manifestazioni; Maria Cacace è responsabile di Pubblica istruzione ed Iniziative culturali per l’infanzia; Francesco Cacace è delegato ad Agricoltura, Cimiteri, Fiere, Mostre e Randagismo: Lello Acone si occuperà di Rapporti e sportello per il cittadino, Trasparenza e partecipazione, Anagrafe e Servizi online; infine a Giuseppe D’Esposito le deleghe a Verde pubblico, Sentieristica, Protezione civile, Caccia e pesca, Demanio e Risorsa mare.

Il sindaco Balduccelli, inoltre, attraverso una nota fa sapere che “a metà mandato subentrerà in Giunta il consigliere Sergio Fiorentino al posto del consigliere Pietro Di Prisco, ognuno con le deleghe oggi assegnate, mentre all’Assemblea dell’Area Marina Protetta ”Punta Campanella” come presidente dello stesso Ente sarà indicato il consigliere Michele Giustiniani”.

“Sono soddisfatto della squadra che abbiamo formato – conclude il primo cittadino di Massa Lubrense -, posso annunciare che lavoreremo senza compartimenti stagni e con gruppi di lavoro per ogni singolo assessorato. Con la designazione degli assessori e l’attribuzione delle deleghe ai consiglieri, siamo operativi a pieno regime per la nostra città. Impegni istituzionali fuori Comune, la presenza a tutti gli appuntamenti di fine anno scolastico e l’ascolto dei cittadini durante le ore mattutine non mi hanno dato il tempo materiale per sentire i singoli consiglieri comunali ed ho ritardato sulla tabella di marcia che mi ero imposto per le nomine. La piena disponibilità ed il senso di responsabilità di tutto il gruppo mi lasciano ben sperare per il nostro lavoro – chiosa Lorenzo Balducelli – ma determinante sarà la collaborazione e l’apporto che i cittadini vorranno dare all’azione dell’amministrazione comunale”.