Capri Watch, fashion accessories

L’Arpac “sconsiglia” la balneazione a Vico Equense

mare-vico-equense

VICO EQUENSE. I tecnici dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale, martedì scorso, hanno eseguito un campionamento nella zona di mare identificata come Vico Equense, ossia il tratto di litorale compreso tra Santa Maria del Toro e la spiaggia di Seiano. Sono due i prelievi effettuati a circa 10 minuti di distanza l’uno dall’altro. Nel primo, di routine, i valori sono risultati assolutamente nei limiti di legge, mentre nel secondo, eseguito per una situazione di emergenza legata ad anomalie riscontrate dall’Arpac o segnalate da altri enti, si rileva un sforamento per quanto riguarda l’escherichia coli arrivato a ben 4 volte il massimo. Nello stesso punto rilevata anche la presenza di chiazze di schiuma scura e di rifiuti solidi.

In virtù di tali dati l’Arpac “sconsiglia” la balneazione nel tratto di costa dove è stata riscontrata la presenza di agenti inquinanti. Ovviamente compete poi al sindaco di Vico Equense, Andrea Buonocore, eventualmente, il compito di emettere l’ordinanza che vieta i tuffi nell’area.