La lettera: “Troppo frastuono dal campo giochi di via Capasso”

beach-volley

SORRENTO. Un nostro lettore ci ha segnalato un problema relativo all’eccessivo entusiasmo con il quale si vivono le attività sportive nel campo giochi allestito nei pressi della chiesa di Nostra Signora di Lourdes del rione Marano. Stando al resoconto sembra che le urla dei ragazzi disturbino il riposo di chi abita nei palazzi vicini. Capiamo anche che in estate i giovani hanno voglia di stare insieme e divertirsi praticando attività sportive e giochi. Nella lettera ci viene chiesto di informare chi di dovere per un intervento. Noi come giornalisti non possiamo far altro che riportare la segnalazione auspicando che i frequentatori del parco magari si moderino un po’.

Di seguito il testo della lettera firmata:

Gentili Redattori, mi rivolgo a Voi perchè, essendo un Vs. assiduo lettore, ho avuto modo di ammirare la tempestività dei Vs. interventi. Vorrei denunziare nuovamente uno “sconcio” non degno di una città come Sorrento (come ho fatto inutilmente, ma senza Vs. colpa, tempo fa). Sperò, però, che Voi possiate informare il Sindaco e le altre Autorità competenti, perchè altrimenti questa mia denuncia rimarrebbe fine a se stessa. Qualcuno, già da tempo, ha avuto la sciagurata idea di far giocare a pallavolo o ad altri giochi i ragazzi nello spiazzo laterale alla Chiesta di Nostra Signora di Lourdes, vicino al giardino della Chiesa e ad una scuola elementare ivi esistente, proprio dove ci sono vari condomìni (l’accesso a questo spiazzo è da Via B. Capasso). Il frastuono e gli schiamazzi che ne conseguono sono inaccettabili; essi mettono a repentaglio la salute dei vicini, non facendoli nè dormire nè riposare e, se questi cercano invano di riposare, svegliandoli di soprassalto con il cuore che batte più forte a causa degli urli conseguenti al punto a favore di una delle due squadre. Si pensi che a pallavolo il punto a favore di una squadra interviene dopo soli pochi secondi rispetto al punto conseguito precedentemente dalla squadra avversaria o dalla medesima. Ebbene, ad ogni punto, il fracasso è terribile (addirittura sembra che stia succedendo nel campetto qualcosa di particolarmente violento). Vi è poi un giovane con un fischio in bocca che fischia in continuazione (ogni 5 o 10 secondi) dopo ogni punto fatto da una squadra). Insomma è tutta una bolgia. Chi ha avuto questa sciagurata idea di permettere questi schiamazzi? E non ci sono controlli da parte di alcuna Autorità. O pensano che tanto a mezzanotte tutto torna nella normalità? Quest’ultima affermazione (e cioè che tanto a mezzanotte torna la calma) non la voglio nemmeno immaginare, perchè sarebbe anch’essa un segno di inciviltà; infatti non è che occorra attendere la mezzanotte per iniziare a riposare. Ogni anno, ad inizio dell’estate, ritorna insomma insomma la barbarie, e l’inciviltà e la prepotenza tornano alla ribalta. In definitiva, Vi chiedo di interessare Sindaco, Vigili Urbani, Polizia e Carabinieri di quanto sopra. Ve ne sarei grato. Anche molti altri cittadini protestano e spesso si sono anche affacciati alle finestre per protestare. Vi ringrazio ancora.