Italia pazza per le sue pallavoliste: ore 20:35 su Rai2 la semifinale con la Cina

volley-sorrentopress

PIANO DI SORRENTO. Chi se lo sarebbe mai immaginato che un gruppo di ragazze avrebbe fatto letteralmente impazzire la Nazione. Grinta, ambizione, sudore: con quella maglia azzurra che riesce a far emozionare anche il più asettico dei tifosi. E’ l’Italia, anzi no, è l’italvolley rosa.

E noi, in questo piccolo angolo dello dello “Stivale”, un po timidi, ci godiamo la nostra Monica De Gennaro. Figlia di questa terra, di Piano di Sorrento precisamente, diventata in breve tempo il simbolo della penisola che piace. E speriamo, di quella che vince.

Contro la Russia bastava un set alle “magnifiche” per chiudere al primo posto il girone che porta dritto alla semifinale (e non incontrare il Brasile). Ma le azzurre si prendono tutta la partita. Il primo punto della Chirichella è un boato. Una mazzata che cade dal cielo come un fulmine e che in Italia fa tremare i divani. L’ultimo punto della Centoni è solo per i fotografi. In mezzo, solo queste ragazze. Che difendono, attaccano e murano lasciando la Russia a 12. Impaurita quasi irriconoscibile. Erano due volte campionesse del mondo, le russe, prima di questa partita. Eppure sembrava un allenamento.

Ora ci siamo. E’ il giorno. Quando bisogna dimenticarsi quello che si è fatto e concentrarsi su quello che bisogna fare. Il match Italia-Cina valido per la semifinale di volley di oggi, sarà trasmesso in diretta tv in esclusiva a partire dalle 20.45 su Rai2. Le telecamere della Rai accenderanno i riflettori sul Forum di Assago a partire dalle 20.35, subito dopo l’edizione flash del Tg2.

Visti gli ottimi ascolti registrati in questi giorni su RaiSport 1 la Rai ha deciso di trasmettere la semifinale sulla seconda rete nazionale, in modo tale da riuscire a catalizzare l’attenzione di un numero maggiore di spettatori. Le partite della nazionale femminile di volley trasmesse in questi giorni su RaiSport1, tuttavia, hanno ottenuto ascolti davvero pazzeschi, arrivando a sfiorare la media di 1.7 milioni e il 6/7% di share, segno del fatto che gli Italiani amano anche altri sport che non sia solo il calcio.