Capri Watch, fashion accessories

Incidente a Meta, muore 80enne

carabinieri-notte

META. Ancora una vittima delle strade della costiera sorrentina. A perdere la vita, ieri sera, Antonio Castellano, pensionato di 80 anni, morto mentre era alla guida della sua Ape Piaggio nel primo tratto della statale 163 “Amalfitana”, nel territorio di Meta. Per l’anziano è stato fatale lo schianto contro lo scooter guidato da un 57enne la cui posizione è, al momento, al vaglio della magistratura.

Stando alle prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, l’80enne usciva da un frantoio e da lì si stava immettendo sul tratto iniziale della statale che, in quel punto, coincide con via Tommaso Astarita. Proprio in quel momento è sopraggiunto il centauro alla guida di uno scooter che ha centrato in pieno l’Apecar. L’impatto è stato talmente violento che il busto di Castellano è stato sbalzato dall’abitacolo, mentre il resto del corpo è rimasto incastrato tra le lamiere. Per recuperare il cadavere è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Piano di Sorrento.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Sorrento e la polizia municipale di Meta. L’uomo alla guida dello scooter è stato ricoverato all’ospedale di Sorrento: per lui solo qualche trauma e le sue condizioni non destano preoccupazioni. La Procura di Torre Annunziata ha già aperto un fascicolo sulla vicenda ed è stata disposta l’autopsia sul cadavere di Castellano, che ora si trova nell’obitorio di Castellammare di Stabia.