Capri Watch fashion & Accessories

In spiaggia a Vico Equense nonostante il divieto, multati

bagnanti-zona-vietata-vico-equense-1

Il personale della Delegazione di Spiaggia di Vico Equense, con il supporto via mare della Motovedetta della Guardia Costiera di Sorrento CP 542 in zona per successiva attività di pattugliamento nell`Area marina protetta di Punta Campanella, è intervenuto presso la spiaggia libera che si trova proprio sotto la Cattedrale della città per far sgomberare la moltitudine di bagnanti che vi stazionava, a causa del pericolo di caduta massi che vige a seguito di una precisa ordinanza del Comune di Vico Equense.

bagnanti-zona-vietata-vico-equense-2

Giunti sul posto i militari, coordinati dal comandante della Guardia Costiera stabiese, Ivan Savarese, hanno costatato che tranquillamente, un elevato numero di bagnanti, giunti sulla spiaggia con canoe e kayak, violavano l’ordinanza vigente, noncuranti del divieto esistente (opportunamente segnalato dal Comune con opportuna cartellonistica) ma soprattutto del pericolo di caduta massi, mettendo a rischio la propria incolumità.

I militari della Capitaneria di porto hanno provveduto a far sgomberare i bagnanti, identificandoli e verbalizzandoli per inosservanza dell`ordinanza di interdizione dell’area demaniale marittima per pericolo caduta massi, ponendo sotto sequestro sei canoe.

bagnanti-zona-vietata-vico-equense

Nel frattempo, la Motovedetta CP 542 provvedeva a far spostare la moltitudine di natanti ormeggiati sotto costa, provvedendo opportunamente a verbalizzare, per violazione dell`Ordinanza di Sicurezza Balneare della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, i trasgressori. Tali tipi di controlli continueranno anche nei prossimi giorni a tutela della incolumità di persone e cose, laddove esistono dispositivi ordinativi delle autorità competenti che vietano la fruizione di pubblico demanio marittimo per i pericoli sopra segnalati.