Il Sorrento a Barletta non va oltre lo 0 a 0

classificasoar

Altro che sfida salvezza, è stata una partita brutta dove ha vinto la paura di perdere. Per la squadra di Papagni ancora una prova opaca contro un avversario alla portata come il Barletta. La contemporanea vittoria della Carrarese porta i rossoneri a un solo punto sull’ultima posizione.

É stata una partita noiosa, infatti, bisogna aspettare 21 minuti per vedere il Sorrento dalle parti di Liverani: sponda di Musetti per Beati, calcio al volo con sfera alta sulla traversa.

Al 47′ il Sorrento ha l’occasione più grande della sfida: Camilleri e Calapai pasticciano al limite dell’area di rigore, sulla palla arriva Bernardo, il cui diagonale arriva a Musetti, che a un metro dalla linea pasticcia e permette a Liverani di salvare. Al 71′ è il Barletta a sfiorare il vantaggio con Allegretti che imbecca Prutsch a destra, l’austriaco lancia sul secondo palo dove arriva Simoncelli che colpisce male mettendo al lato.

Una partita avara di occasioni che finisce giustamente a reti inviolate. Per il Sorrento era importante mantenere il distacco dalla Carrarese, che invece vincendo a Gubbio si è portata a solo un punto di distanza.

La lotta per evitare l’ultima posizione si fa più avvincente.

Barletta 17 – Sorrento 17 – Carrarese 16