Capri Watch fashion & Accessories

Il sindaco di Meta rivede il provvedimento per l’accesso alle spiagge

spiagge-meta-7

Il sindaco di Meta, Giuseppe Tito, ha emanato una nuova ordinanza per la disciplina degli accessi alle spiagge. Rispetto a quella varata la settimana scorsa si evidenzia una seppur minima apertura ai non residenti. Il provvedimento in vigore fino a ieri, infatti, riservava le spiagge libere ai residenti, ai clienti delle strutture ricettive cittadine ed ai proprietari di seconde case del territorio di Meta. Stesse categorie cui erano riservati anche gli stabilimenti balneari dal lunedì al mercoledì, mentre dal giovedì alla domenica i lidi erano aperti a tutti previa prenotazione.

Il nuovo provvedimento in vigore da oggi conferma che “dal lunedì alla domenica tutte le spiagge destinate al libero accesso sono riservate ai residenti nel Comune di Meta, a coloro che sono ospitati nelle strutture ricettive ed ai proprietari delle seconde case, sempre previa prenotazione”, mentre stabilisce che “dal lunedì alla domenica l’accesso agli stabilimenti in concessione è riservato ai residenti nel Comune di Meta, a coloro che sono ospitati nelle strutture ricettive, ai proprietari delle seconde case, sempre previa prenotazione ed a tutti gli utenti che abbiano effettuato prenotazioni”. In sostanza lidi aperti a tutti ogni giorno sempre che abbiano prenotato.

Dal 20 luglio, inoltre, riparte l’ascensore che porta al mare. Fino al 31 luglio l’impianto sarà attivo dalle 9 alle 19 e sarà riservato esclusivamente ai residenti. Potrà trasportare una persona alla volta con l’eccezione dei portatori di handicap, dei bambini al di sotto dei 12 anni e delle persone appartenenti allo stesso gruppo familiare.

Il sindaco Tito ha anche fatto gli auguri di pronta guarigione al 15enne feritosi gravemente dopo essersi tuffato in mare proprio a Meta lunedì scorso. Il ragazzo ha riportato la la rottura di due vertebre con il blocco degli arti inferiori e di uno di quelli superiori. “Lo aspettiamo presto di nuovo a mare nella nostra città” ha detto il sindaco Tito, invitando i giovani alla prudenza.