Il ristorante “La Torre” nel tempio del cibo di “Eccellenze campane” che si apre domani

Eccellenze-campane-pic

MASSA LUBRENSE. La qualità dei nostri prodotti e della nostra tradizione culinaria in 2500 metri quadrati, all’incrocio tra via Galileo Ferraris e via Brin. Uno spazio nuovo che domani alle 20 aprirà al pubblico.

 

“Eccellenze campane” sarà attivo dalle 7 del mattino fino a mezzanotte e rappresenterà una sorta di casa del gusto, dove quello che si mangia (o si acquista) viene prodotto dal vivo, al momento: Ogni banco ha alle spalle la vetrina con il laboratorio artigianale a vista. Sedici espositori e 65 produttori campani che rappresentano il fiore all’occhiello della nostra tradizione culinaria, tra i quali ci sarà anche “La Torre”, il ristorante di proprietà della famiglia Mazzola.

Tonino e Maria con le figlie Amelia ed Alessia dopo anni passati ad ammirare Capri dalla splendida terrazza di Santa Maria Annunziata hanno deciso di compiere il grande passo: una nuova sede ad “Eccellenze campane” per esportare piatti e lo stile dell’accoglienza che li hanno resi famosi in penisola.

“Eccellenze Campane – spiega Paolo Scudieri, l’imprenditore del settore automotive (Adler Group) che la finanzia – rappresenta la realizzazione di un piccolo sogno: contribuire alla valorizzazione del tesoro più prezioso della nostra terra, la filiera agroalimentare. Una scommessa che porterà risvolti positivi sia per l’occupazione che per l’immagine internazionale della Campania e delle sue risorse. Eccellenze Campane guarda oltre la Terra dei Fuochi e porta in primo piano le produzioni di qualità, quelle che il mondo ci invidia e che rappresentano il pilastro per il rilancio economico della regione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA