Capri Watch fashion & Accessories

Il Nas sequestra 80 kg di dolci in un bar-pasticceria di Meta

nas

Con l’approssimarsi del periodo delle festività di fine anno, i carabinieri del Nas di Napoli, unitamente ai militari del Comando Provinciale, hanno eseguito numerosi controlli, nei settori di competenza, allo scopo di prevenire attività illecite in danno dei cittadini:

A Marigliano al corso Vittorio Emanuele III i carabinieri del Nas hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un’attività di bar/pasticceria, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di circa 100 kg di prodotti dolciari detenuti e pronti per la somministrazione al pubblico, poichè sono risultate violate le norme in materia di tracciabilità e rintracciabilità alimentare. Imposta, inoltre, la prescrizione ad ottemperare alla formazione professionale del personale dipendente ed operante nel settore alimentare.

A Pomigliano d’Arco, in via Pertini gli uomini del Nucleo antisofisticazioni alimentari hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un bar, a conclusione della quale hanno proceduto alla chiusura amministrativa di un locale di circa 80 metri quadri adibito a deposito alimentare, sala somministrazione e sala slot, per gravi carenze igienico –sanitarie riscontrate nel corso della verifica. Al titolare è stata comminata una diffida per accertate carenze riscontrate sotto gli aspetti strutturali e documentali.

A Mugnano di Napoli, alla via Diaz i carabinieri del Nas di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un’attività di panificazione e produzione di prodotti dolciari, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di 60 kg, di verdura cotta (scarola rinvenuta allo stato congelato), da avviarsi alla farcitura di focacce, poichè detenute in assenza di qualsivoglia indicazione o procedura in autocontrollo riferita alla rintracciabilità alimentare della stessa.

A Giugliano in Campania, a conclusione di una verifica igienico sanitaria eseguita in una casa albergo per anziani, i militari hanno accertato la mancanza dei requisiti strutturali, funzionali ed organizzativi per le strutture ricettive per anziani, per cui è stata inoltrata all’autorità amministrativa competente la richiesta di sospensione “ad horas” delle attività. Rilevata anche la mancata attuazione del controllo periodico degli estintori per i quali è stato interessato il competente Comando dei Vigili del Fuoco. Constatata l’assenza della notifica alimentare per l’attivazione del laboratorio-cucina in ambienti in precedenza autorizzati come palestra, tra l’altro con presenza di situazioni di “non conformità” connesse con – la mancanza di manutenzione straordinaria alle strutture portanti e pareti, ragion per cui la parte è stata diffidata ad eliminare tali inconvenienti e, infine, l’omessa predisposizione di idonee misure per la prevenzione della legionellosi.

A Napoli, via Ferrara presso un esercizio commerciale i carabinieri del Nas hanno proceduto al sequestro amministrativo di 5.630 confezioni di prodotti dolciari di noti marchi, nonché circa 60 bottiglie di champagne di note case produttrici, poichè il gestore non era in condizioni di esibire alcuna documentazione, inerente all’acquisto dei citati prodotti, ma anche necessaria ai fini della tracciabilià e rintracciabilità, ed inoltre le bottiglie erano sprovviste dell’etichettatura in lingua italiana.

A Meta, al corso Italia i carabinieri del Nas hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un’attività di bar/pasticceria, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di circa 80 kg di prodotti dolciari detenuti e pronti per la somministrazione al pubblico, poiché sono risultate violate le norme in materia di tracciabilità e rintracciabilità alimentare. Inoltre il titolare è stato diffidato per l’eliminazione di “non conformita’” igienico sanitarie, documentali e strutturali rilevate.