Gli studenti ripuliscono gli arenili di Sorrento e Massa Lubrense

pulizia-spiagge-bambini

SORRENTO. La Marina Grande a Sorrento e Marina di Puolo a Massa Lubrense sono le due spiagge che sono state ripulite dai rifiuti grazie ad un progetto che ha visto il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole medie dei due Comuni. Iniziativa che ha visto la partecipazione degli alunni delle scuole “Bozzaotra” di Massa Lubrense e “Tasso” di Sorrento. Alla fine lungo gli arenili è stata raccolta oltre una tonnellata di rifiuti vari (plastica, alluminio, materiali ingombranti ed indifferenziati). L’appello lanciato dalla “Surfrider Foundation Europe” con la diciannovesima edizione di “Iniziative oceaniche” è stato raccolto dal Centro di educazione ambientale dell’Area marina protetta di Punta Campanella e dalle amministrazioni comunali di Sorrento e Massa Lubrense che, oltre alle società operatrici nel servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, Penisolaverde e Terra delle Sirene, hanno coinvolto per due giorni gli alunni delle classi III E e II H della Tasso e quelli delle prime classi della Bozzaotra, i quali, armati di guanti, pale e rastrelli, hanno ripulito le spiagge.