Capri Watch, fashion accessories

Encomi per i poliziotti eroi della penisola sorrentina

premiazione-poliziotti

PIANO DI SORRENTO. Ieri pomeriggio, nella sala del Consiglio comunale di Piano di Sorrento, si è svolta la cerimonia di conferimento di encomi speciali per merito a due esponenti della Polizia di Stato che si sono contraddistinti per le azioni a tutela della pubblica incolumità di cui sono stati protagonisti al di fuori del loro servizio.
Si tratta di Giuseppe Fornari, Assistente Capo Coordinatore della Squadra Mobile di Napoli, e di Attilio Manzo Assistente della Polizia di Stato di Sorrento.

premiazione-poliziotti-2

Giuseppe Fornari è stato protagonista di due interventi. Il primo a Marina Grande a Sorrento quando un incendio si sviluppò in una palazzina nella notte tra il 30 e il 31 dicembre 2014 dove intervenne a mettere in salvo gli abitanti. Il secondo episodio risale al 24 ottobre 2016 quando il poliziotto, nonostante avesse riportato una ferita in occasione di un arresto per tentata estorsione messo a segno il giorno prima, non esitava a intervenire in una rissa a piazza Lauro, sempre a Sorrento, dove alcuni stranieri armati di bottiglie davano vita ad una rissa mettendo in pericolo anche alcune famiglie con bambini presenti in zona.

premiazione-poliziotti-1

Attilio Manzo, anch’egli fuori servizio, si è reso protagonista il 14 ottobre 2016 di un’azione in piazza della Repubblica, a Piano di Sorrento, dove si sviluppava un principio di incendio presso il Supermercato Conad che veniva soffocato grazie al suo tempestivo intervento per la messa in sicurezza degli avventori alla struttura commerciale.

Il sindaco di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino, ha conferito gli encomi speciali ai due agenti alla presenza del questore di Napoli, Antonio De Jesu, del dirigente del Commissariato di Sorrento, vice questore Donatella Grassi, del capo della Squadra Mobile di Napoli Luigi Rinella, dei vertici del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) Ernesto Morandini, Vincenzo Della Vecchia, Pasquale Martorelli e dell’Ispettore Superiore ufficio controllo del territorio, Massimo Vanacore.