Terremoto, a Sorrento mobilitati giovani e parrocchie

terremoto-11

SORRENTO. Continua la mobilitazione di enti ed istituzioni a favore dei terremotati. A partire da domani mattina, giovedì 25 agosto, e fino a sabato 3 settembre (eccetto domenica 28 agosto) il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo e l’assessore Massimo Coppola, in collaborazione con il Forum dei Giovani della città del Tasso, organizzano presso l’Informagiovani una raccolta di coperte, acqua, prodotti per l’igiene, vestiti e cibo in scatola. L’ufficio, che sorge al primo piano della palazzina dell’incrocio di Marano che ospita il comando della polizia municipale, sarà aperto dalle 9:30 alle 13:30 per raccogliere le donazioni.

Un’iniziativa analoga è stata organizzata anche dalla parrocchia di Santa Maria di Casarlano, presso l’omonima frazione collinare di Sorrento. Qui il centro di raccolta sarà attivo da venerdì 26 agosto fino a venerdì 2 settembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Anche in quanto caso i volontari raccoglieranno generi di prima necessità da consegnare alle popolazioni colpite dal sisma della notte scorsa.

Nel frattempo, domani, il Lions Club della penisola sorrentina, insieme alla Protezione Civile ed alle amministrazioni comunali di Sorrento, Sant’Agnello e Piano di Sorrento ha avviato una raccolta nelle principali piazze delle tre città (per tutti i dettagli clicca qui).

Ricordiamo ancora che l’Avis chiede donazioni di sangue, di qualsiasi gruppo, per i feriti del terremoto.