Capri Watch fashion & Accessories

Emergenza Coronavirus, le direttive dei sindaci della penisola sorrentina

penisola_sorrentina111

SORRENTO. Questa mattina si sono riuniti i sindaci dei comuni della penisola sorrentina per stabilire strategie uniformi per affrontare l’emergenza Covid-19.

Questa è la nota che è stata diffusa al termine del summit.

L’aggravarsi dell’emergenza Coronavirus ha indotto il Presidente del Consiglio ad adottare un nuovo e più stringente decreto che assimila tutt’Italia alle zone di Lombardia e Veneto originariamente colpite dal virus che purtroppo si sta espandendo a macchia d’olio nel resto del Paese. Sono quindi entrate in vigore da oggi le nuove norme che impongono, oltre alle misure già adottate e a tutti note, il divieto di uscire e di creare assembramenti in strada e in qualunque struttura, pubblica o privata. Questo è il rimedio più efficace per contenere la diffusione del Covid-19.

Per uscire e spostarsi in comuni limitrofi occorre autocertificazione del Comune di residenza. Attendiamo note esplicative dalla Prefettura e, appena le avremo, le renderemo note. Comunque invitiamo tutti ad uscire solo per motivi di assoluta necessità. Certificazioni fasulle sarano perseguite a norma di legge dall’Autorità Giudiziaria preposta ai controlli.

Inoltre da oggi bar e ristoranti sono tenuti a osservare il seguente orario di apertura e chiusura: dalle ore 6 alle ore 18. Saranno effettuati controlli e i trasgressori saranno denunciati. È stata anche disposta da ordinanza regionale di oggi la chiusura di barbieri, parrucchieri e centri estetici. Saranno effettuati controlli ed i trasgressori saranno denunciati.

L’invito accorato che, come sindaci, rivolgiamo ai cittadini tutti è quello di attenersi a queste disposizioni che, presumibilmente, potranno essere anche oggetto di circolari esplicative ministeriali di cui provvederemo a dare la più ampia informazione. Stare in casa è quindi un obbligo che dobbiamo assolvere con senso di responsabilità perchè rappresenta l’unico strumento per frenare la diffusione del contagio del Covid-19.

Per qualsiasi informazione potete contattare gli uffici della Polizia Municipale, dell’Asl Napoli 3-Sud, della Protezione Civile. Per i casi sospetti d’infezione o per chi proviene dalle zone già proclamate a rischio c’è l’obbligo dell’autodenuncia al fine di attivare i previsti protocolli di quarantena. In caso di tosse e febbre anche lievi rimanete a casa e contattate il vostro medico curante.

I sindaci dei comuni della penisola sorrentina
Massa Lubrense Lorenzo Balducelli
Sorrento Giuseppe Cuomo
Sant’Agnello Pietro Sagristani
Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino
Meta Giuseppe Tito
Vico Equense Andrea Buonocore