Dopo tre giorni di stop gli autobus della Sita ritornano in servizio

Massa Lubrense. L’attesa schiarita è arrivata. Ieri pomeriggio presso la sede della Regione è stato siglato l’accordo tra azienda, enti territoriali e sindacati.

L’intesa verte su tre punti: applicazione dell’obbligo di servizio, stop alla procedura di licenziamento collettivo e ripresa immediata del servizio da parte degli autisti.

L’unica incertezza riguarda il taglio di alcune linee dei cosiddetti servizi aggiuntivi. Ciò è legato al varo dei nuovi contratti che implicano la soppressione dei servizi aggiuntivi.

I sindacati, dal canto loro, seppure soddisfatti per la positiva conclusione della vertenza, non abbassano la guardia. “Vigileremo attentamente sugli impegni presi nell’incontro affinchè si trasformino in realtà – sottolinea Amedeo D’Alessio della segreteria regionale Filt-Cgil -. Primo punto imprescindibile, la procedura di mobilità che l’azienda ha assicurato di bloccare. È stato fatto un passo avanti ma teniamo la situazione sotto controllo”.

Una tregua armata, insomma, che gli utenti del trasporto pubblico locale sperino si trasformi in una pace duratura.