Capri Watch - Fashion Accessories

Domani l’inaugurazione della targa-pietra d’inciampo a Massa Lubrense

piazza-massa-lubrense

MASSA LUBRENSE. Domani, mercoledì 19 febbraio, nell’ambito delle iniziative messe in campo dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Massa Lubrense per il 27 gennaio, Giornata della Memoria, nella Sala Consiliare, alle ore 10:30 verrà proiettato un breve video dal titolo “Auschwitz, campo di sterminio”. Seguirà una piccola performance artistica a cura del teatro itinerante della “Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla” di Caserta.

La testimonianza dell’ingegnere Roberto Modiano, esponente della Comunità Ebraica di Napoli, precederà lo scoprimento della targa commemorativa sul Belvedere del Pennino in piazza Vescovado, momento che sarà accompagnato dalla Banda Musicale di Massa Lubrense 1840.

Nel 1992 partì da Colonia l’iniziativa delle “Pietre d’inciampo” da parte dell’artista tedesco Gunter Demnig per depositare nel tessuto urbanistico e sociale delle città europee, una memoria diffusa dei cittadini deportati nei campo di sterminio nazisti. La targa vuole avere analogo significato: far fermare a riflettere chi vi passa vicino e si imbatte, anche casualmente, nell’opera.

La scritta incisa “Guarda sempre il cielo e non odiare mai nessuno” è tratta dal film “Iona che visse nella balena” di Roberto Faenza, proiettato il 27 gennaio scorso proprio nella Sala Consiliare. Alle manifestazioni in programma domani sono state invitate tutte le associazioni sportive, culturali e non, presenti sul territorio Lubrense, oltre agli istituti scolastici.