Da sabato scatta la ztl natalizia

SORRENTO. Dal prossimo fine settimana scatta la ztl invernale. L’ordinanza prevede limitazioni alla circolazione nel centro cittadino nei giorni 5, 6, 7 e 8, 12 e 13, 19 e 20, 25, 26 e 27 dicembre 2015, oltre che 1, 2, 3, 6, 9 e 10 gennaio 2016. Le fasce orarie di stop al transito veicolare sono dalle 17 alle 22 dei giorni feriali e dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22 dei soli giorni festivi.

Per quanto riguarda le strade interessate dal provvedimento, non ci sono modifiche rispetto al piano traffico estivo. Quindi, lungo il tratto del corso Italia compreso tra piazza Tasso e piazza Veniero viene istituita l’isola pedonale, con stop alla circolazione di tutti i veicoli a motore. Transito limitato solo ad auto e scooter autorizzati, invece, nelle altre aree del centro cittadino. In particolare la ztl interessa la parte del corso Italia che ricade tra piazza Veniero e l’incrocio con via degli Aranci, oltre che il parco Tasso – tranne che per i veicoli diretti verso il rione Santa Lucia -, via Fuorimura e viale Caruso. Così come vengono imposti limiti alla circolazione lungo il tratto del corso Italia compreso tra piazza Tasso e l’incrocio con via Marziale.

L’ordinanza del comandante della polizia municipale di Sorrento, Antonio Marcia, inoltre, stabilisce anche che lungo via Correale – che sarà riaperta alla circolazione proprio nel weekend dopo il completamento della posa delle condotte per la metanizzazione -, tra l’incrocio con via Califano e piazza Tasso, scatta la ztl, con accesso verso piazza Sant’Antonino, piazza della Vittoria e l’area portuale di Marina Piccola, quindi, consentito solo ad auto e scooter autorizzati, mentre il transito è assolutamente vietato ad autobus ed autocarri, tranne che per quelli provvisti di autorizzazione rilasciata dal comando della polizia municipale.

Il provvedimento prevede ulteriori limitazioni per i vicoletti del centro storico, dove, in ogni caso, possono transitare solo i veicoli autorizzati. In particolare, per quanto riguarda via Tasso, è imposto il divieto di transito tra via San Cesareo ed il corso Italia, mentre chi è in possesso del permesso può spostarsi lungo la direttrice compresa tra via San Cesareo e piazza della Vittoria che negli orari della ztl diventa a doppio senso. Lungo via Pietà, infine, si transita in entrambi i sensi di marcia, con il divieto assoluto, però, di immettersi sul corso Italia una volta giunti all’altezza della cattedrale cittadina.