Capri Watch - Fashion Accessories

Da oggi la sperimentazione dell’app Immuni

immuni

Scatta oggi in Liguria, Abruzzo, Marche e Puglia la sperimentazione dell’app Immuni che notifica agli utenti l’esposizione al Covid-19 e che, stando ai dati del commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri, “è stata scaricata da 2 milioni di italiani”. Poi a partire dal prossimo lunedì 15 giugno l’applicazione sarà attiva in tutta Italia per il tracciamento che come conferma lo stesso Arcuri “è una componente essenziale per questa fase”.

Però i 2 milioni di cittadini che l’hanno scaricata sono decisamente pochi rispetto ai numeri necessari per renderla utile. Affinché il monitoraggio dei contatti abbia successo infatti, secondo uno studio condotto dall’Università di Oxford, l’applicazione dovrebbe essere scaricata da almeno il 60% della popolazione. Vale a dire che escludendo la fascia di cittadini tra 0 e 14 anni, perché non autorizzati ad utilizzare il servizio, i download italiani dovrebbero attestarsi attorno ai circa 31 milioni.

Obiettivo che al momento sembra decisamente fuori portata e che potrebbe essere ancora più in dubbio dopo che alcune Regioni hanno già bocciato Immuni ed altre stanno già lanciando app alternative a quella nazionale.