Convegno del Rotary sulla riforma costituzionale

referendum

SORRENTO. Le modifiche costituzionali “spiegate per bene”. E’ l’obiettivo dell’iniziativa promossa dal Rotary per aiutare i cittadini a comprendere le ragioni del referendum per il quale saremo chiamati a votare il prossimo 4 dicembre. L’appuntamento è per domani mattina, domenica 20 novembre, alle ore 10:15, presso il Circolo dei Forestieri di via Luigi De Maio, a Sorrento.

“E’ un diritto di ogni cittadino essere messo in condizione di avere le idee chiare quando è chiamato a confermare con un Si o a rifiutare con un No modifiche alla nostra Carta Costituzionale approvate dal Parlamento”. E’ il presupposto che ha portato i Rotary Club di Sorrento, Nocera Inferiore-Apudmontem, Nocera Inferiore-Sarno (coordinamento Gruppo Vesuvio), Nola-Pomigliano d’Arco e Scafati-Angri-Realvalle Centenario, ad organizzare il convegno aperto al pubblico durante il quale verranno illustrati in maniera semplice e comprensibile i contenuti della riforma ed i suoi effetti.

I lavori saranno aperti dai saluti di benvenuto del presidente del Rotary Club di Sorrento e dai presidenti degli altri sodalizi aderenti. Ad introdurre i lavori sarà Claudio d’Isa, past president Rotary Club Sorrento e magistrato presso la Corte di Cassazione. Interverranno poi Saulle Panizza, professore ordinario di Diritto Costituzionale all’università di Pisa, Cesare Pinelli, professore ordinario di Diritto Costituzionale all’università La Sapienza di Roma, Erik Furno, professore associato di Diritto Pubblico all’università Federico II di Napoli, Alfonso Vuolo, professore associato di Diritto Costituzionale all’università Federico II di Napoli. Modera Raffaele Sabato, magistrato presso la Corte di Cassazione.