Commercio ambulante, in arrivo nuove leggi

Ambulanti

SORRENTO. A partire dal 21 agosto prossimo, i venditori ambulanti che operano su aree pubbliche del Comune di Sorrento, saranno tenuti ad esporre un cartello con i propri dati identificativi e ad apporre precise indicazioni sui prezzi delle varie merci esposte.

 

Il provvedimento, voluto dal vice sindaco e assessore alle Attività Produttive, Giuseppe Stinga, e firmato dal dirigente Donato Sarno, mira da un lato a disciplinare il settore, favorendo così gli ambulanti autorizzati, dall’altro a tutelare il consumatore da eventuali truffe e raggiri.

“Ho constatato personalmente carenze in questa procedura – spiega Stinga – In questo modo sarà possibile assicurare una facile individuazione dei soggetti autorizzati al commercio su aree pubbliche a posto fisso. Questo anche al fine di permettere a chiunque la segnalazione alle forze dell’ordine o agli uffici comunali di eventuali abusi o irregolarità. Pertanto i commercianti ambulanti saranno tenuti ad esporre in maniera visibile, un cartellino identificativo sul quale dovranno indicare con caratteri ben leggibili, gli estremi del soggetto autorizzato nonché numero e data del titolo abilitante”.

“Sono sempre più – aggiunge Stinga – i furbetti che tentano di aggirare la legge e il fisco, improvvisando commerci di piccoli oggetti, in assenza di autorizzazione o addirittura fingendosi artisti di strada. La nostra iniziativa vuole quindi difendere in primo luogo i commercianti ambulanti che rispettano la normativa e pagano le tasse per svolgere la propria attività”.

RIPRODUZIONE RISERVATA