Collisione tra imbarcazioni a Vico Equense, ferita una ragazza di Sant’Agnello

collisione-barche-vico-equense-3818-1

VICO EQUENSE. Nel tardo pomeriggio di ieri è giunta alla sala operativa della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia una segnalazione circa un sinistro marittimo verificatosi nello specchio di acqua compreso tra la marina di Vico Equense e lo scoglio della Margherita tra un gommone di 8 metri con a bordo 3 uomini tutti originari di Castellammare di Stabia e dell’età compresa tra i 35 e i 45 anni ed una barca in legno di circa 4 metri con a bordo un ragazzo di 21 anni di Castellammare di Stabia e una ragazza di 22 anni di Sant’Agnello.

In seguito alla collisione la barca in legno si è capovolta ed i 2 ragazzi sono caduti in mare, per essere recuperati dagli stessi occupanti del gommone, poi dirigersi verso il porto di Seiano. Immediatamente sono state inviate sul posto due motovedette della Guardia Costiera stabiese, mentre un autoambulanza del 118 era già stata preallertata presso il porto di Seiano pronta a soccorrere i 2 ragazzi.

Per la ragazza 22enne di Sant’Agnello, occupante l’imbarcazione di legno, si è reso necessario il trasporto d’urgenza all’ospedale di Sorrento dove è stata immediatamente operata subendo l’asportazione della milza, mentre per gli altri soggetti coinvolti non si sono rese necessarie cure mediche.

Dell’accaduto è stata informata l’autorità giudiziaria che ha disposto il sequestro delle 2 unità coinvolte (il gommone presso il porto di Castellammare di Stabia e la barca in legno semiaffondata presso il porto di Seiano). Su quanto accaduto indagano gli uomini agli ordini del comandante Guglielmo Cassone che dovranno accertare la dinamica dei fatti.

Stante l’intenso traffico diportistico di questa fase estiva si raccomanda sempre la massima prudenza ed il rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza della navigazione e della balneazione.