Bus guasti, il Faito sempre più isolato

bus-guasto

VICO EQUENSE. La strada che conduce verso il Monte Faito si sta trasformando in un cimitero per gli autobus. Capita sempre più spesso, infatti, che gli automezzi di linea si fermino lungo il percorso per guasti improvvisi, lasciando a piedi i passeggeri. Quando ciò si verifica i pullman vengono abbandonati per giorni prima di essere recuperati. Penalizzati anche i tanti turisti che giunti al Faito con il bus della mattina, restano a piedi poiché saltano le corse pomeridiane.

“Quando i visitatori si ritrovano senza alcun mezzo che possa riportarli in città – afferma un albergatore della zona – dobbiamo attivarci noi del posto: li accompagniamo con le auto o gli procuriamo un passaggio. Con questi disagi non si fa altro che allontanare le persone piuttosto che invogliarle a visitare uno dei più bei luoghi della Campania”.

Una situazione, insomma, che contribuisce ad aumentare l’isolamento del Monte Faito. Un’area che, invece, potrebbe rappresentare un richiamo per migliaia di turisti alla ricerca di aria salubre.