Barmen in passerella, vince Carmine Nasti del Quisisana di Capri

barmen-in-passerella

PIANO DI SORRENTO. Il cocktail dell’estate si chiama “Twist Again” ed è un mix di rum bianco, sciroppo di mela verde, angostura, ginger ale ed un pizzico di lime. Una creazione che ha consentito a Carmine Nasti, del Grand Hotel Quisisana di Capri, di aggiudicarsi la manifestazione Barmen in passerella, organizzata dall’Associazione Bere Consapevole e dall’Associazione italiana barman e sostenitori (Aibes). Kermesse svoltasi sulla terrazza di Villa Fondi, a Piano di Sorrento. Alle spalle del vincitore si sono piazzati Giacomo Prisco dell’hotel Lucignolo La bella vita di Boscotrecase e Attanasio Vinaccia dell’Excelsior Vittoria di Sorrento.

Nell’ambito della manifestazione di Villa Fondi si è svolta anche la gara riservata agli intagliatori di frutta e verdura. Specialità nella quale ha prevalso Andrea Pinto dell’hotel Villa Franca di Positano, autore di una scultura ricavata da un cocomero, raffigurante un fiore con al centro due cuori, ispirata al leitmotiv dell’edizione 2014 di Barmen in passerella: il matrimonio. Al secondo posto si è piazzato Gianni Amato del Villa Minieri di Nola, mentre sul terzo gradino del podio è salito Raffaele Gargiulo dell’hotel Delfino di Massa Lubrense.

Ai vincitori due sculture realizzate dall’artigiano Nello Romano.