Capri Watch - Fashion Accessories

Arriva il ticket di 80 euro per i bus turistici a Pompei

turisti-scavi-pompei

Arriva una tassa di 80 euro per entrare a Pompei. Dal primo marzo – per 60 giorni – il ticket sarà applicato in via sperimentale, senza contravvenzioni. Dal primo maggio, però, il balzello sarà operativo a tutti gli effetti. A dover sborsare il costo previsto dal Comune per entrare nella città degli scavi e del santuario mariano saranno tutti gli autobus turistici e i mezzi che superano i 7 metri di lunghezza. Nessuno sconto per i pellegrini. Saranno esentati solo i turisti che pernotteranno a Pompei. Il checkpoint sarà posizionato in piazza Falcone e Borsellino – su decisione del ministero dei Trasporti – uscita Pompei-Est, distante tre chilometri dal sito archeologico.

basilica-pompei

Ettore Cucari, presidente della Federazione degli agenti di viaggio della Campania-Basilicata, ha incontrato i dirigenti del Comune e i tecnici della Publiparking, la società che gestirà il servizio, ma senza ottenere alcun risultato. Gli operatori turistici lamentano le possibili ricadute sul comparto. “Pompei – afferma Cucari – come sempre, ci mette di fronte ai fatti compiuti. Non siamo contrari alla tassa di ingresso, comprendiamo il richiamo della Corte dei Conti e le difficoltà economiche in cui versano le casse del Comune e siamo collaborativi al massimo, ma queste decisioni vanno prese dopo aver consultato gli operatori economici. Abbiamo già pubblicato le tariffe e venduto i pacchetti fino al prossimo anno, senza aver calcolato la tassa di ingresso a Pompei. Perderemo due euro a persona di incassi”.

A conti fatti gli operatori turistici dovranno pagare di tasca propria dai 4 ai 6 milioni di euro nel 2017. Bisogna, anche, mettere in conto i mancati incassi. Molti croceristi cambieranno itinerario. Insomma la decisione assunta a Pompei potrebbe avere pesanti ricadute anche sul turismo della penisola sorrentina considerato che l’escursione agli scavi è uno dei punti di forza dei pacchetti proposti dai tour operator della zona, senza dimenticare il richiamo che per i pellegrini rappresenta il santuario.